San GiovanniToday

San Giovanni, calci e pugni alla compagna davanti al figlio di 10 anni

I militari hanno dovuto faticare non poco per vincere la resistenza del 41enne che, nel tentativo di divincolarsi, ha anche danneggiato l'auto dei carabinieri

Ha colpito con calci e pugni la compagna davanti al loro figlio di 10 anni. E' successo in via La Spezia. A finire in manezza un ri, un 41enne romano, arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con danneggiamento e resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

L'uomo si trovava in compagnia della compagna e del loro figlio quando, forse a causa di una pregressa discussione, ha iniziato dapprima a strattonare la donna con violenza poi a prenderla a calci e pugni, il tutto davanti allo sguardo atterrito del figlioletto.

Una gazzella dei Carabineiri del Nucleo Radiomobile di Roma, in transito proprio in quel momento lungo la strada, ha assistito alla scena ed è immediatamente intervenuta per interrompere l’aggressore.

I militari hanno dovuto faticare non poco per vincere la resistenza del 41enne che, nel tentativo di divincolarsi, ha anche danneggiato l’auto di servizio, ma alla fine è stato ammanettato e portato in caserma.

La sua compagna, che non ha riportato gravi conseguenze, ha rifiutato le cure mediche riservandosi di ricorrere ai sanitari in un secondo momento, qualora ve ne fosse il bisogno. Il 41enne è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • L'allarme del fidanzato, poi la scoperta nel burrone: Claudia trovata senza vita dopo un incidente

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

Torna su
RomaToday è in caricamento