San GiovanniToday

Ponte Lungo: i lavori stradali che danneggiano i commercianti

La posa del nuovo asfalto nel periodo natalizio, secondo un esercente, starebbe allontanando i clienti dal suo negozio. Ma c’è chi non è d’accordo:“per una volta che fanno qualcosa…”

Un post ha focalizzato l’attenzione degli utenti del gruppo Appio Tuscolano, su facebook. Una commerciante della zona, riferendosi al Comune, ha fatto notare come i lavori al manto stradale, nel periodo festivo, non siano poi così auspicabili.

LA SEGNALAZIONE - “Per Natale mi hai fatto un gran bel regalo: i lavori per un asfalto nuovo nuovo davanti al mio piccolo negozio – scrive la commerciante di via Albenga, zona Ponte Lungo - Avrò tanta polvere e fumo come se nevicasse, le auto non potranno parcheggiare e i miei clienti, forse non verranno neanche per gli auguri per non sentire frastuono e sporcarsi.  Grazie perché non vi smentite mai. Al posto delle luminarie e un po' di controlli da parte delle forze pubbliche, organizzate i lavori ora, ovviamente!”

FAVOREVOLI AI LAVORI STRADALI - Il disagio, avvertito dall’esercente, divide a metà il popolo del social network. E così, c’è chi come Dabogirl fa notare che “ se non avessero fatto  i lavori, immagino che avresti protestato per le buche. Poi, smentitemi se sbaglio, ma non è che i lavori per rifacimento del  manto stradale siano così rumorosi, puzzolenti e "sporchevoli"  - infierisce DabogirL - non è che se passi lì accanto ti sporchi... La mancata sicurezza, quello sì, è un grosso problema. Ma non penso proprio che i tuoi clienti non vengano per i lavori, anche perchè a occhio sono tutti di zona, quindi passano di lì per forza”. Sulla stessa linea, si dimostra essere Viola. “Cara Barbara – esordisce rivolgendosi all’esercente - dovresti ringraziare il sindaco perché rende la strada più bella e praticabile, non il contrario”.

L'ASFALTO E LO SHOPPING - Ma come si anticipava, il fronte è diviso. E così se c’è chi non ravvisa particolari problemi, nella stesura di un po’ d’asfalto davanti al negozio, c’è anche chi la vede diversamente. “Non credo che ritardare o anticipare questi lavori avrebbero arrecato danni al comune -  valuta Cristina -  per quanto possa sembrarvi strano avere i lavori davanti al negozio è un reale deterrente per i clienti. Pensate di star passeggiando per le compere di Natale, vi infilereste in una strada con asfaltatrici e lavori in corso o continuereste per gli altri negozi? Probabile che non ci siano commercianti tra chi ha commentato fino ad ora”.

LA SOLIDARIETA' - Ed infatti, la solidarietà arriva proprio dai colleghi. “Da ex negoziante ti capisco – premette Raffaella - Questo è uno dei pochi periodi in cui si ‘lavoricchia’ e non fanno altro che mettere il bastone tra le ruote!! se li avessero fatti dopo il 6 gennaio non sarebbe cambiato nulla. A chi dice che non puzza la riasfaltatura della strada: provate l'ebbrezza di stare in un negozio dove filtra aria che sa di catrame e ristagna... magari poi ne riparliamo”. A chi dare ragione.  Sicuramente non all’amministrazione: “Mi sembra abbastanza assurdo – stabilisce Claudia – lamentarsi se per una volta (scritto maiuscolo, ndr) fanno qualcosa…prova a parlare con chi vive in via Genzano, dalle parti della buca….” . Come dire che, al peggio, non c’è mai fine.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

Torna su
RomaToday è in caricamento