San GiovanniToday

Appio Latino, tornano le ruspe su via Imera. La strada sarà chiusa al transito

La sistemazione superficiale di via Imera, conseguente alla realizzazione di un parcheggio interrato, era stata contestata da residenti e dal Municipio. Ass.Vivace: “Ripartiti i lavori dopo un lungo contenzioso”

Via Imera non trova pace. La strada, interessata dalla realizzazione di un parcheggio interrato, tornerà ad essere chiusa al transito. I lavori eseguiti in superficie vanno ora rifatti. Ma l’arrivo delle ruspe, per una volta, è motivo di soddisfazione.

Le aspettative dei residenti

Avevamo contestato il modo in cui era stata rifatta quella strada, dopo tanti anni di cantiere, chiedendo di non procedere al suo collaudo” ha ricordato Annabella D’Elia, presidente del Comitato Mura Latine “erano tanti i problemi ravvisati, dal manto stradale ai marciapiedi che, privi di arredi, ci erano parsi inutilmente ampi”. La contestazione era stata recepita dalla Giunta Lozzi che, nel 2016, si era appena insediata alla guida del territorio. “Fu il primo atto a cui la nuova maggioranza si dedicò – ha ricordato – abbiamo anche proposto delle migliorie, come l’inserimento di una pista ciclabile. Non sappiamo però se, alla fine, siano state recepite”.

Gli alberi da ripiantare

Il cantiere per ora sta comportando il taglio di alcune alberature. “Vorrei tranquillizzare i residenti sul destino degli alberi. Quelli abbattuti, delle robinie, erano a fine ciclo. Ma qui saranno piantate nuove essenze, arriveranno infatti 28 pirus a fiore” si è premurato di far sapere l’assessore ai Lavori pubblici Salvatore Vivace che, nella mattinata del 3 marzo, ha visitato il cantiere con la presidente del Municipio VII Monica Lozzi.

Il nuovo progetto

La vicenda legata a quella strada, un importante collegamento tra via Magna Grecia e piazza Zama, è annosa. “Quattro anni fa, quando ci siamo insediati, abbiamo trovato un progetto che non era conforme - ha spiegato la minisindaca grillina – per questo ci siamo adoperati affinchè venisse presentato un progetto che rispettasse tutte le norme tecniche”.  Più facile a dirsi che a farsi perché è stato necessario far ripartire una nuova conferenza dei servizi. E come se non bastasse, a rallentare la ripresa dei lavori è intervenuto anche un contenzioso tra la ditta esecutrice ed il concessionario.

Il cantiere di via Imera

“Adesso occorre demolire la strada, che è stata fatta con modalità di cantiere, per rifarla completamente. Significa scavare cinquanta centimetri, per posare il nuovo sottofondo, su cui poggerà il binder ed il tappetino di usura. Quella che c’è ora non va assolutamente bene perché l’asfalto è stato postato direttamente sulla terra” cosa che rende il manto più permeabile dagli agenti atmosferici. “Mancavano anche le caditoie ed i parapedonali”. Per ricreare ex novo la strada “via Imera sarà interdetta al transito per qualche settimana” ha fatto sapere l’assessore Vivace. La speranza, per chi abita o transita nella zona, è che la strada sia chiusa per l’ultima volta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

  • Coronavirus, 36 nuovi contagiati a Roma: 3186 gli attuali positivi nel Lazio. Trend per la prima volta è al 3%

Torna su
RomaToday è in caricamento