San GiovanniToday

Appio Latino: attentato incendiario contro la sede di Forza Nuova

Colpita la sede Massimo Morsello di via Lidia. Ritrovata una bottiglietta con del liquido incendiario. E' il terzo attentato dal 31 dicembre. Fiore: “Non cadremo nella trappola”

Terzo attentato in meno di una settimana contro associazioni o partiti di destra. Dopo le molotov contro la sede di Forza Nuova a Piazza Vescovio e l'ordigno esploso a Monte Mario presso l'associazione Roma Nord, questa notte un attentato incendiario è stato portato a termine contro la sede Massimo Morsello di Forza Nuova in via Lidia all'Appio.

Un incendio, provocato dall'accensione di una bottiglietta contenente benzina, ha danneggiato la saracinesca della sede e alcune sedie che si trovavano all'interno. Immediato l'intervento dei vigili del fuoco che hanno subito spento le fiamme, trovando successivamente la bottiglietta contenente tracce del liquido infiammabile.

Sull'episodio indagano i carabinieri della stazione di San Sebastiano. Al momento, come per gli altri attentati non c'é stata nessuna rivendicazione.

Come accaduto domenica, anche oggi Roberto Fiore ribadisce che Forza Nuova non cadrà nella trappola: “C'è chi vuole scatenare una guerra all'interno di una generazione di giovani, come negli anni di piombo, per mantenere inalterato lo status quo e garantirsi il potere. A chi arma la mano degli stupidi, rispondiamo che l'ambiente nazionale rivoluzionario, che oggi Forza Nuova incarna, ha fatto tesoro del sangue versato dai nostri fratelli negli anni '70, non cadremo nella trappola”, ha detto il segretario nazionale di Fn, Roberto Fiore.

Fiore sottolinea che “il nostro nemico non è lo stupido che lancia una molotov, ma il criminale in giacca e cravatta che gli dice di farlo. Un nemico da sconfiggere politicamente con le idee e con la perseveranza. La Dirigenza Romana di Forza Nuova si riunirà oggi per definire un programma di intervento nei quartieri popolari romani, nella convinzione che la migliore risposta alle vili azioni notturne di questi giorni sia l' intervento sociale in quelle zone certamente non soddisfatte dalla gestione dell'amministrazione capitolina, ma sempre più lontane da ipotesi anarco comuniste".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • L'allarme del fidanzato, poi la scoperta nel burrone: Claudia trovata senza vita dopo un incidente

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

Torna su
RomaToday è in caricamento