San GiovanniToday

Autodemolitori via dell'Almone: arriva il trasferimento?

La Comunità Territoriale del VII Municipio annuncia il trasferimento degli sfasci presenti in via dell'Almone: "Il Comune di Roma ha disposto la decadenza per i quattro autodemolitori, che non potranno più operare nel Parco dell'Appia Antica"

Via dell'Almone vista da Google Earth

La presenza degli sfasciacarrozze all’interno del Parco dell’Appia Antica, potrebbe esser giunta all’epilogo. Dopo aver ottenuto numerose proroghe, il Comune di Roma sembra intenzionato a chiederne il trasferimento. Una notizia annunciata dalla Comunità Territoriale, la rete di Associazioni e Comitati di Quartiere del VII Municipio.

LA NOTIZIA - “Il Comune di Roma ha disposto la decadenza dei 4 autodemolitori di via dell'Almone che quindi non potranno più operare all'interno del Parco dell'Appia Antica – ha dichiarato Maurizio Battisti, coordinatore della Comunità Territoriale – Dopo il sequestro disposto ad agosto 2015 dai Vigili del Gruppo di Prevenzione e Tutela Ambientale (U.O.S.P.E.), comandati dal dott. Di Maggio, questa ulteriore notizia ci consente di sperare che prima o poi riusciremo rivedere i pesci nuotare nel nostro inquinatissimo fiume".

LA NECESSARIA BONIFICA - Nel volume "Il Sacro Almone" i volontari del Comitato per la Caffarella avevano denunciato gli effetti negativi che la presenza degli "sfasciacarrozze" determinerebbe sul delicato equilibrio del Parco. Motivo per cui “Con l'allontanamento degli  autodemolitori  – valuta Battisti – si dovrà poi provvedere alla bonifica dell'area in quanto la rottamazione delle auto avveniva all'aperto e il suolo è risultato profondamente inquinato, come dimostra la foto aerea scaricata da Google Earth".  

LA PETIZIONE - Un anno fa centinaia di residenti sottoscrissero una petizione, poi consegnata al Sindaco.  Vi si chiedeva, su proposta della stessa Comunità Territoriale, di non prorogare la concessione agli autodemolitori chiedendone, contestualmente, il trasferimento. Quella petizione non ha trovato un immediato riscontro, poichè la proroga fu concessa. Ma forse si è trattata dell'ultima.

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

Torna su
RomaToday è in caricamento