San GiovanniToday

L’asilo “Anghingò” inaugura “La Casa dei bambini”

I primi di settembre ha aperto i battenti un nuovo spazio educativo per la città di Roma

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Roma – Il 28 settembre 2018, alle ore 16,30, presso l’Asilo Anghingò , Via Appia Nuova 889 , inaugurazione del nuovo servizio educativo ad indirizzo montessoriano “La Casa dei Bambini Anghingò” per bambini 3-6 anni.. I primi di settembre ha aperto i battenti un nuovo spazio educativo per la città di Roma: la Casa dei Bambini Anghingò. In una villa immersa nel verde i bambini potranno crescere, sperimentando le attività e le proposte educative, in un ambiente ricco e stimolante ma al contempo sereno e piacevole per un approccio alla conoscenza diverso e adatto alla fascia d’età 3-6 anni.

La scuola è una realtà consolidata grazie al nido convenzionato con Roma Capitale, che vanta innumerevoli giudizi positivi. Grazie alla posizione, attigua al nido, i bambini piccoli avranno la possibilità, se i genitori lo desiderano, di rimanere nello stesso contesto educativo. Questa possibilità è di grande importanza pedagogica, come sottolineano le linee guida del Sistema integrato di educazione e istruzione dalla nascita fino a sei anni ( Decreto L. 107/15).

Un unico contesto educativo è la miglior cosa che si possa augurare ad un bambino piccolo. Gi per l’anno in corso le iscrizioni sono aperte non soltanto ai bambini che hanno frequentato il nido Anghingò, e che possono quindi vivere con continuità il passaggio alla scuola dell’infanzia, ma anche a tutti coloro che, nella fascia d’età dai 3 ai 6 anni, possono trovare nella Casa dei Bambini un ambiente studiato per sviluppare le loro competenze e potenzialità in previsione del passaggio alla scuola primaria. Molte famiglie in questi anni ci hanno espresso l’esigenza di creare uno spazio alternativo alla scuola dell’infanzia tradizionale e abbiamo deciso di accogliere questa nuova sfida con entusiasmo - afferma la titolare, Valentina Delle Grotti.

Per me e per tutto il personale che da anni lavora a una struttura sempre più consolidata sul territorio, la nascita della Casa dei Bambini rappresenta un passo importante nella missione che portiamo avanti ogni giorno: mettere il benessere dei bambini e la loro individualità al centro del nostro impegno, dando loro fiducia e supportando la loro crescita e la naturale motivazione di ciascuno a imparare, rispettandone i tempi e i bisogni.

Lo spazio, organizzato secondo i criteri montessoriani , è stato oggetto di un accurato studio: si è voluto risaltare il concetto di casa utilizzando anche mobili e complementi d’ arredo d’epoca accostandoli a mobilio scolastico di ottima qualità (sedie e tavoli in primis). La scelta del bianco alle pareti e di quadri d’autore rendono l’ambiente molto intimo e familiare. I materiali di sviluppo Montessori , come la torre rosa o le lettere smerigliate nonché le attività di vita pratica, come per esempio lavare i piatti o stendere piccoli panni, fanno sì che il bambino possa liberamente scegliere quello che più lo interessa secondo i dettami del metodo Montessori, oggi sempre più attuale.

Grande attenzione è data anche all’ outdoor education , con attività formative da svolgere in giardino e in una luminosa veranda dove si lavora con materiali naturali. L’inaugurazione, aperta a tutti, è fissata per venerdì 28 settembre a partire dalle 16,30. Sarà un’occasione per conoscersi e per trascorrere insieme un pomeriggio, con una merenda e un laboratorio per bambini e genitori . Inoltre la segreteria è disponibile per visitare la struttura su appuntamento e approfondire l’offerta formativa della Casa dei Bambini Anghingò.

Torna su
RomaToday è in caricamento