San GiovanniToday

Teatro Villa Lazzaroni: i lavori terminano ad ottobre

Riprenderanno entro al metà di giugno per concludersi nel mese di ottobre i lavori di riqualificazione del teatro presente dentro a Villa Lazzaroni. Prima di vederlo aprire, sarà però necessario trovare anche le risorse per allestirlo

Presto il territorio dell’ex Municipio IX, tornerà a disporre di un teatro che, per la sua localizzazione, è unico nel suo genere. Si tratta della struttura presente nell’incantevole cornice di Villa Lazzaroni. Rimasto chiuso per molti anni, sulla riqualificazione dell'edificio sono state investite ingenti  risorse. Nonostante la disponibilità economica, l’avanzamento dei lavori ha però conosciuto una lunga fase di stallo.

LA RIQUALIFICAZIONE - “I lavori riprenderanno a metà giugno e termineranno entro ottobre” ha fatto sapere l’Assessore ai  Lavori Pubblici del Municipio VII Francesco Morgia. Rispondendo ad un’interrogazione, già annunciata nei giorni scorsi, il Vicepresidente dell’Ente di prossimità, ha chiarito le ragioni dell’evidente ritardo. “Doveva esser pronto già a dicembre 2014”gli ha ricordato la Consigliera di Fratelli d’Italia Flavia Cerquoni. Così non è stato, per una semplice ragione: “andava fatta una variante che, nonostante fosse piccola, necessitava del via libera del Genio Civile”è stato chiarito.

I RITARDI - Tempi lunghi, tanto lunghi da aver alimentato molte aspettative nel territorio. Soprattutto per il destino della struttura “che sarà messa a bando” ha spiegato l’Assessore, sgomberando il campo dagli equivoci. Ma prima di farlo, sarà necessario completarla. “I lavori sono stati eseguiti all’85%. Mancano delle finiture e gli interventi per la zona bar, la cui esecuzione è stata sospesa – ha chiarito Morgia – in attesa di verificare il funzionamento delle apparecchiature di condizionamento aria e produzione dell’acqua sanitaria”. Fatto questo, l’investimento che ha comportato un esborso complessivo di 875mila euro, 585 dei quali messi a disposizione dalla Regione Lazio, sarà completato.

L'APERTURA - “Poi servirà allestirlo” ha ricordato l’Assessore. La speranza è che vengano attivate rapidamente delle risorse, per assolvere a quest’ultimo step, consegnando al territorio una struttura dall’enorme potenziale socio-culturale. “Un valore aggiunto  per il Municipio”, com’è stato ricordato, che il territorio attende con trepidazione.

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Cerveteri si prepara al Jova Beach Party: bagni vietati e stabilimenti chiusi in anticipo. Tutte le info

Torna su
RomaToday è in caricamento