San GiovanniToday

Deposito di piazza Ragusa: il sogno resta convertirlo in un'ecostazione

No alla vendita del deposito: c'è un progetto di riqualificazione

Colmare il debito monstre di Atac, puntando anche sulla vendita dei suoi vecchi depositi. L'incubo che si era già palesato con l'amministrazione Alemanno è tornato. E coinvolge anche l'ex rimessa di piazza Ragusa.

Le proteste

Da anni i residenti hanno avanzato una proposta alternativa. Per i comitati locali, il vecchio deposito non va ceduto. Il 4 dicembre scorso hanno inscenato anche un flash mob sotto la sede centrale dell'Atac, in via Prenestina. L'11 saranno invece in Campidoglio. All'azienda ed alla politica, vogliono ribadire qual è il modo migliore per utilizzare quella struttura. 

La chiave green

"Vogliamo ripristinare l'utilizzo originario – spiega Chiara Franceschini della rete Cinecittà Bene Comune – quindi tornare a farlo funzionare come deposito, ma in chiave sostenibile. E' possibile sfruttare le risorse dei fondi europei per riconversioni come quella che abbiamo in mente". Si tratta di puntare tutto sulla carta green. Ed allora quell'edificio potrebbe diventare un importante snodo per la condivisione di auto e bici elettriche. "Si trova a due passi dal Pigneto e dalla stazione ferroviaria Tuscolana". Un motivo in più per provare a valorizzarlo.

Spazi per attività socio culturali

"Nel nostro progetto proponiamo d'installare anche pannelli fotovoltaici, poichè l'edificio ha una struttura architettonica che lo consente" fa notare l'attivista di Cinecittà Bene Comune. Ma c'è anche dell'altro. Lo spazio da riqualificare a piazza Ragusa è ampio. "Nel quadrante non ci sono molti spazi d'aggregazione. Ed è un peccato perchè qui il tessuto sociale è vivace. Per questo proponiamo di dedicare una parte dei locali, quelli ad esempio che danno su via dei regazionisti ad attività socio culturali". Le proposte, frutto di un processo partecipativo cui hanno preso parte anche docenti universati di Tor Vergata, verrà portata all'attenzione del Campidoglio. "I cinque stelle sono stati eletti puntando su parole chiave come quella della democrazia partecipata – fa notare Franceschini – ora non possono ignorarci".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

Torna su
RomaToday è in caricamento