San GiovanniToday

Caffarella: il M5S chiede un accesso agli atti sul fiume Almone

Il Consigliere Comunale Enrico Stefàno ha protocollato la richiesta all’Assessore Marino sullo stato di salute del fiume Almone. Stefàno: “Vediamo se sarà possibile avere i dati anche su Marino e Ciampino”

Lo premettiamo subito. Non ci sono ancora novità, purtroppo, sullo stato di salute del fiume Almone. Non che ce ne sia particolarmente bisogno, perchè basta recarsi alla Caffarella per farsi un'idea di persona delle condizioni in cui versa. Un paio di notizie da segnalare, comunque ci sono. La prima riguarda la bonifica degli argini, che sono stati ripuliti dai canneti e dai rifiuti che vi si tendevano ad accumulare. Tuttavia, almeno nella zona a ridosso della Torre Valca, le canne tagliate sono state accatastate e fino a sabato scorso, non sono state rimosse.

RICHIESTO UN ACCESSO AGLI ATTI - L’altra novità, risiede nella richiesta di accesso agli atti che il Consigliere capitolino Enrico Stefàno del M5S ha rivolto all’Assessore Estella Marino. “La richiesta l’ho inoltrata ad inizio settimana – ci informa il pentastellato – ovviamente ancora non ci hanno risposto. So tuttavia che quel fiume è particolarmente apprezzato dai romani, anche se io la Caffarella non la frequento moltissimo. Tuttavia, la nostra rete e l’organizzazione in tavoli tematici dei nostri attivisti, ci permette di essere capillari. Il loro contributo è essenziale – sottolinea Stefàno – ed in molti casi anche professionale, perchè abbiamo a che fare con biologi o architetti, per citare solo degli esempi”.

MARINO E CIAMPINO - Sullo stato di salute dell’Almone, ma più che altro su cosa vi viene sversato dentro, ancora non si riesce a far luce. “Abbiamo chiesto di conoscere la situazione per quanto riguarda i depuratori che dovrebbero funzionare nella zona di Ciampino, e vorremmo cercare di capire anche come intende muoversi l’amministrazione. Perchè da quello che siamo riusciti  a capire c’ è sempre stata un po’ di opacità – valuta il Consigliere del M5S -  Vorremmo poi sapere, se Roma Capitale dispone della documentazione relativa anche ai comuni di Marino e di Ciampino. Comunque sia, qualora non l’avesse, poichè abbiamo bisogno di capire come funzionano questi impianti, ci muoveremo attraverso la nostra rete di attivisti presenti in quei territori”.

L'ESPOSTO  DEI CITTADINI - Ricordiamo che alcuni cittadini romani, hanno recentemente sottoscritto un esposto per denunciare le amministrazioni di Marino e di Ciampino che non avrebbero ottemperato alle loro richieste, dopo molti mesi, sui dati relativi all’inquinamento delle acque dell’Almone nei tratti di loro competenza.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Sangue sul lungotevere: quattro morti e cinque feriti per incidente in una settimana

  • Politica

    Atac, Ferrovie c'è: "Di fronte ad una gara, pronti a partecipare"

  • Cronaca

    Estorsioni e minacce ai parenti di chi non paga la droga: nuovi guai per Antonio Casamonica

  • Cronaca

    Giallo a Valmontone: uomo trovato morto nel letto di casa. Ipotesi omicidio

I più letti della settimana

  • Schianto sul lungotevere, due morti. Perde la vita lo chef stellato Alessandro Narducci

  • Cassia bis: si getta dal ponte e finisce su furgone in corsa, morta una donna

  • Tragedia sulla via del Mare: auto si scontra con moto e si ribalta, un morto ed tre feriti gravi

  • Ostia: Noemi Carrozza muore in incidente stradale, nuoto italiano sotto choc. Addio a stella del sincro

  • Droga ed estorsioni col metodo mafioso, così "Zio Franco" controllava la zona di Montespaccato

  • Prenestina: provoca incidente, ferisce due bimbe e scappa a piedi. Rintracciato pirata della strada

Torna su
RomaToday è in caricamento