San GiovanniToday

Concerto primo maggio: 36 arresti per spaccio a San Giovanni

Trentasei persone sono finite in manette ieri per spaccio di droga: i fermi sono avvenuti nel contesto del concertone tra la piazza e le vie vicine

Durante il concertone del Primo Maggio a San Giovanni sono state arrestate 36 persone per spaccio di droga. Centinaia di militari sono stati impiegati, oltre che in piazza San Giovanni e nelle vie limitrofe, anche nei luoghi di transito dei frequentatori della manifestazione. I militari si sono concentrati sul contrasto dello spaccio di stupefacenti: i pusher sono provenienti dalle più svariate regioni d’Italia tra cui la Calabria, la Basilicata, la Sicilia, la Lombardia, Puglia, la Campania ed il Lazio di età compresa tra i 17 ed i 37 anni. Centinaia le dosi di marijuana, hashish ed eroina che i Carabinieri hanno sequestrato trovate in possesso degli arrestati e mentre le cedevano a giovani acquirenti. Nel corso dell’attività 40 giovani, sorpresi a consumare droga, sono stati segnalati alle rispettive Prefetture di provenienza quali assuntori.

Anche durante la beatificazione ci sono stati diversi arresti che hanno riguardato le zone vicino piazza San Pietro: i fermati prendevano di mira i fedeli per derubarli.

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

Torna su
RomaToday è in caricamento