San GiovanniToday

San Giovanni, addio ai bandoni: dopo 10 anni via La Spezia rivede la luce

Rimossi i bandoni che delimitavano il cantiere della Metro C San Giovanni. Torna la luce sui negozi e la biblioteca di via La Spezia. Completati i lavori la strada riaprirà al traffico ed intercetterà anche le auto in uscita dalla tangenziale

Addio ai bandoni gialli. Il cantiere per la stazione della metro C San Giovanni procede. Se ne sono accorti anche i passanti che, da circa una settimana, possono sbirciarvi all’interno.  Con la sola recinzione metallica è infatti possibile farsi un’idea sull’avanzamento dei lavori.  A beneficiare della rimozione dei bandoni, sono probabilmente anche le scarse attività rimaste su strada. Qualche esercizio commerciale, un paio di associazioni culturali. E l’unica biblioteca presente nel quadrante, per anni rimasta nascosta dietro le lamiere del cantiere. 

IL CRONOPROGRAMMA - Per la riapertura della strada non bisognerà attendere ancora molto. “In base all'attuale stato di avanzamento dei lavori, il programma di completamento delle tratte successive già finanziate prevede la consegna al gestore della tratta Lodi - San Giovanni a settembre del 2017” si legge sul sito di Roma Metropolitane.  Per quanto riguarda i lavori, il cui termine è previsto per la fine del mese, si tratta di completare i rivestimenti dei marciapiedi e poche altre finiture, come riferisce anche il Comitato Metro X Roma in un recente post. 

IL FUTURO DI VIA LA SPEZIA - Terminati i lavori, la strada riaprirà al traffico veicolare. “La sistemazione di via La Spezia progettata da Roma Metropolitane trasferirà il traffico in uscita della tangenziale sulla medesima via. Un’operazione che vede il Municipio VII contrario, ma che si trova in una fase già molto avanzata - sottolinea l'assessore municipale alla mobilità Marco Pierfranceschi - Le auto non potranno comunque continuare a transitare su viale Castrense per problemi di staticità delle mura ma il Municipio ha chiesto una gestione dei flussi di traffico motorizzato compatibile con le esigenze della parte di quartiere interessata. Oltre a questo - fa sapere l'assessore municipale - si ragiona di pedonalizzare un’ampia porzione di Largo Brindisi e di viale Castrense, in modo da unire l’area verde prospiciente le mura con i sovrastanti giardini di via Carlo Felice”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

Torna su
RomaToday è in caricamento