San GiovanniToday

Re di Roma, ripristinata l’area giochi distrutta dall’automobilista ubriaco: "Ora chiediamo i danni"

Il Dipartimento Ambiente ha provveduto a sostituire i giochi che erano stati distrutti, a metà ottobre, a seguito dell’impatto di un’auto. Lozzi: “L’Ufficio Sinistri sta chiedendo il risarcimento all’assicurazione”

L’area giochi di piazza Re di Roma è rimasta chiusa per due mesi. I bambini hanno dovuto rinunciarvi perché, gli arredi presenti, erano stati devastati dall’impatto con una vettura finita fuori strada. Ora però, gli operai del Comune, hanno iniziato a ripristinarli.

La sistemazione dell'area

“È intervenuto prontamente il Dipartimento Ambiente, che in questi giorni sta provvedendo alla sostituzione dei giochi - ha fatto sapere ha fatto sapere la presidente del Municipio VII Monica Lozzi. Non si procederà soltanto alla sostituzione degli arredi distrutti dall'impatto. I nuovi arrivi infatti prevedono anche “tante belle novità divertenti ed inclusive”.

L'incidente 

Un’automobilista, rivelatosi positivo all’alcol test, a metà ottobre era finito con la sua vettura, una Fiat Cinquecento, in piazza Re di Roma. L’incidente, fortunatamente senza feriti, aveva provocato la distruzione di alcuni arredi e la contestuale chiusura dell’area giochi di piazza Re di Roma.

La richiesta di risarcimento

C’è anche un’altra novità che la minisindaca ha tenuto a sottolineare. “L'Ufficio Sinistri del Comune di Roma sta procedendo alla richiesta di risarcimento danni nei confronti dell'assicurazione”. A prescindere dall'esito del contenzioso, a breve l'area giochi riaprirà. Una buona notizia per i bambini di San Giovanni e per le loro famiglie che, da metà ottobre, ne avevano dovuto fare a meno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune di Roma assume, 1512 i posti a disposizione: ecco il concorsone

  • Blocco traffico, a Roma diesel fino a Euro 6 vietati anche venerdì 17 gennaio

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Le mani della 'Ndrangheta su San Basilio: spaccio modello Scampia da 15.000 euro al giorno

Torna su
RomaToday è in caricamento