San GiovanniToday

Piazza Ragusa “Green”: il progetto piace a tutti

La proposta di Cinecittà Bene Comune di trasformare il deposito Atac di piazza Ragusa in uno spazio di aggregazione, piace anche alla Commissione Mobilità del Campidoglio

Immagine da Google Maps

Tra gli ex Depositi Atac che potrebbero essere riconvertiti, previa variante al Piano Regolatore, c’è quello di piazza Ragusa. Da tempo i cittadini e gli attivisti del movimento Cinecittà Bene Comune, stanno chiedendo di riqualificarlo e di non venderlo. Il piatto piange ma, nonostante le stringenti necessità di cassa, il progetto arrivato in Campidoglio ha raccolto ampi consensi.

IL PROGETTO GREEN - In mattintata la Commissione Urbanistica di Roma Capitale ha vagliato la proposta. “Ora andrà formalizzata in un progetto scritto - ha fatto sapere Annamaria Cesaretti (SEL)- ed il progetto andrà sottoposto anche agli assessori competenti Caudo e Improta, per poi discuterne nelle prossime settimane”. La proposta in questione, prevede di riutilizzare il deposito per una flotta di bus elettrici, alimentabili attraverso dei pannelli fotovoltacici. Potrebbero raggiungere molto più rapidamente il centro rispetto a quelli dislocati presso il deposito di Tor Pagnotta, nel Municipio IX.

TUTTI FAVOREVOLI - Anche dal Partito Democratico sono arrivate delle aperture. “La proposta prevede anche spazi per la cittadinanza e luoghi di partecipazione per il quartiere –hanno ricapitolato la Consigliera comunale Erica Battaglia e la collega municipale Valeria Vitrotti -  La proposta diventi dunque al più presto un progetto ufficiale e faccia il suo iter negli Assessorati comunali competenti di Mobilità e Urbanistica”. Ancor più entusiasta è sembrato il Movimento 5 Stelle che, attraverso le parole del Consigliere Enrico Stefàno, ha apertamente promosso la proposta: “Vendere un patrimonio del genere è pura follia – ha osservato il Consigliere pentastellato - il progetto è da sposare appieno e da portare avanti con velocità”.

L'APPOGGIO DEL MUNICIPIO - Infine, pieno appoggio alla proposta di Cinecittà Bene Comune e del Comitato di Quartiere di Villa Fiorelli, è stata espressa anche dalla Presidente Fantino. “Riconvertire il deposito Atac di piazza Ragusa  - prosegue Fantino -  e trasformarlo in un'isola Green, che ospiti servizi e funzioni utili al quartiere e alla cittadinanza, è da sempre una delle priorità dell'amministrazione municipale. Già nel 2011, quando l'area insisteva nell'ex IX Municipio - ha ricordato il Minisindaco - avevamo espresso parere contrario in conferenza dei servizi all'iter di valorizzazione voluto dalla giunta Alemanno. E' importante che il deposito Atac di Piazza Ragusa rimanga uno spazio polifunzionale con vocazione pubblica -  ha aggiunto Fantino -  Per questo propongo che venga organizzata al più presto una nuova commissione congiunta fra Urbanistica e Mobilità, che oltre alla presenza degli assessori Caudo e Improta, preveda anche la partecipazione del Municipio VII".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Parole, parole, parole.... Chi dovrebbe tirare fuori i soldi della ristrutturazione? Visto il bilancio di ATAC e visto che la struttura fa parte del patrimonio di ATAC, come intendono realizzare questo "progetto Green"? Gli unici che possono riqualificare quella struttura al giorno d'oggi sono i "privati". L'unica cosa che potrebbero fare gli amministratori (che dovrebbero fare) sarebbe quella di mettere dei "paletti" precisi per cercare di ottenere degli spazi pubblici, in sede di vendita e cambio di destinazione d'uso. Ad esempio un parcheggio per il car sharing del Comune (Io Guido). Oppure aree da destinare a parcheggio (No Box, ma posti auto) a prezzi calmierati. Attenderemo altri decenni... con il murales di TOTTI fino a quando la struttura non cadrà a pezzi...

  • Green e' una bella parola di cui le aziende e le istituzioni si riempiono la bocca. Vediamo se stavolta i cittadini verranno stupiti e si realizzerà velocemente un progetto (chi lo deve fare?). Intanto si spera che il comune non conceda più l'uso dell'immobile a chi lascia sfregi permanenti come quello che ben si vede in foto!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Traffico illecito di rifiuti: tredici arresti. Indagini partite dal centro Ama di Mostacciano

  • Cronaca

    Ciampino: incendio in aeroporto, passeggeri evacuati e voli fermi

  • Politica

    Commercio, Campidoglio pronto a rivedere "i piani di massima occupabilità" dei tavolini

  • Politica

    Ama, finisce l'era Bagnacani: Raggi cambia per la quarta volta i vertici dell'azienda

I più letti della settimana

  • Il Treno della Neve: da Roma a Roccaraso in carrozze d'epoca

  • Strade chiuse e bus deviati: il 14 febbraio attesi 5000 gilet arancioni. In serata la Lazio in Europa League

  • Roma, strade chiuse e bus deviati sabato 16 e domenica 17 febbraio: tutte le informazioni

  • Bambina di 22 mesi in ospedale con traumi alla testa, è grave. Arrestato il compagno della madre

  • Bambina picchiata dal compagno della madre: morsi e ferite alla testa, resta in gravi condizioni

  • Manuel Bortuzzo: la forza di non arrendersi mai, inizia la riabilitazione. Il video messaggio

Torna su
RomaToday è in caricamento