San GiovanniToday

Appio Latino: sabato alla parrocchia di Don Orione arriva Papa Francesco

Sabato 7 marzo Papa Francesco si recherà nella parrocchia Ognissanti a Don Orione. Grande attesa per il suo arrivo nel quartiere. Fantino: "Sarebbe bello se potesse dedicare qualche minuto anche alle realtà dimenticate del nostro territorio"

Per il secondo sabato di Quaresima, nella parrocchia Ognisanti di Don Orione, è previsto l'arrivo di Papa Francesco. La visita del Pontefice, annunciata dal Presidente del Municipio,  "rappresenta un momento di speranza per tante persone e tante famiglie del nostro territorio e per questo -ha dichiarato Susi Fantino, argentina come il Papa -  non possiamo che accogliere il suo arrivo con un caloroso Bienvenido Francesco".

IL PROTOCOLLO - Il Presidente del Municipio, attraverso una nota stampa, ha poi comunicato di sapere che " il protocollo della giornata prevede esclusivamente una visita alla parrocchia del Don Orione. Eppure - ha aggiunto Fantino -  il VII municipio, il più popoloso di tutta Roma con i suoi 300 mila abitanti, è di fatto una città paragonabile a Bologna e sono tante le persone che potrebbero trovare conforto da un suo saluto".

GLI ULTIMI - Il pensiero del Primo cittadino del Municipio VII, è rivolto "ai più poveri e a tutti quei cittadini che pagano sulla propria pelle ogni giorno il peso della crisi, a quelli che hanno perso il lavoro o la casa, così come a quegli ultimi di cui lo stesso Francesco in questi due anni di pontificato ha più volte preso le parti come i migranti o i rom. Non possiamo dimenticare il coraggio con cui papa Francesco mise a confronto la figura di Gesù con quella dei migranti di oggi, oppure la lungimiranza con cui difese i rom denunciando il sistema di sfruttamento che si è sviluppato sulla loro assenza di diritti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

UN SEGNALE DI SPERANZA - Fatte queste premesse,il Minisindaco Fantino ha ammesso che sarebbe "motivo di soddisfazione se Papa Francesco riuscisse a dedicare qualche minuto della giornata per visitare alcune delle realtà dimenticate del nostro territorio, dove la sua presenza costituirebbe un forte segnale di speranza. Penso al Palazzo Selam della Romanina o al campo Rom della Barbuta, luoghi in cui il saluto di papa Francesco non passerebbe certo inosservato - ha concluso il Presidente Fantino - ma, al contrario, potrebbe aiutare a gettare le fondamenta per quella convivenza pacifica e giustizia sociale a cui tutti noi aspiriamo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Miss Roma 2020: in 15 per l'ambita corona. Domenica la premiazione a Frascati

  • Ai funerali Willy arriva 'Er Brasile', Minnocci respinto all'ingresso: "Trattato come bandito, ma volevo solo portare fiori"

  • Omicidio a Marconi: colpito da una coltellata, morto 43enne

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento