San GiovanniToday

Villa Fiorelli: c'era una volta il parco orgoglio del quartiere

Il Presidente del Comitato Villa Fiorelli, dalle telecamere di spazioconsumatori.tv, è tornato a segnalare lo stato di abbandono in cui versa l'area verde. "E' mancata la comunicazione con l'amministrazione tutta"

Villa Fiorelli è trascurata. E non certo da oggi. Da anni i residenti ne segnalano lo stato d’abbandono. Tuttavia l’area verde, situata a due passi da piazza Lodi, non sembra conoscere miglioramenti. Ed a farne le spese sembra siano soprattutto i più piccoli, privati dei loro spazi.

UNA VICENDA ANNOSA - La questione era stata evidenziata anche in occasione dello sgombero di Scup. In quella circostanza il Comitato di Villa Fiorelli ricordò alla Presidente Fantino che “centinaia di bambini da anni giocano in strutture fatiscenti e non a norma”. Questi bambini “meritano un’ attenzione istituzionale non inferiore a quella prestata alla controversa vicenda di SCUP”. A distanza di quasi un anno da quella lettera, in cui si denunciava “una riqualificazione annunciata e mai partita”,non è cambiato molto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ASSENZA D'INTERAZIONE - Il Presidente del Comitato ha così deciso di tornare all’attacco. Lo ha fatto per ricordare, davanti alle telecamere di Spazioconsumatori.tv , lo stato in cui versa l’area. “Ci sono panchine divelte, l’area giochi è stata smantellata ed al suo posto è rimasto un buco. Il verde non c’è più e quando piove si allaga tutto. E’ inoltre pieno di cani – ricorda il cittadino – e le pulizie vengono fatte forse una volta a settimana”. In definitiva Mario de Sena, Presidente del Comitato Villa Fiorelli, ha puntato il dito contro “l’amministrazione, intesa nella sua accezione più ampia, come cosa pubblica”. Tra l’ “amministrazione” ed i cittadini che continuano a fare le loro segnalazioni, “non c’è comunicazione”.  Ed a farne le spese è un parco che rimane sporco, pieno di scritte e povero di arredi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Coronavirus, a Roma 12 nuovi casi: sono 38 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 agosto

  • Coronavirus, a Roma 12 nuovi casi: sono venti in totale nel Lazio. I dati Asl del 7 agosto

  • Il padre provava a venderlo in spiaggia, la mamma lo porta via dall'ospedale senza autorizzazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento