San GiovanniToday

C'è una chiazza d'olio, il Comune non ha nessuno per pulire: via Albalonga chiusa da 5 giorni

Da venerdì 24 luglio la strada, all'altezza di piazza Re di Roma, è stata transennata. I residenti lamentano i disagi causati dall'assenza d'interventi: "Abbiamo problemi di circolazione e nello svuotamento dei cassonetti"

Via Albalonga transennata

Transenne e cassonetti pieni. Gli abitanti ed i clienti degli esercizi commerciali che si affacciano su via Albalonga, da giorni stanno vivendo una situazione surreale. La strada è stata chiusa, da piazza Re di Roma, in direzione via Etruria.

La segnalazione

“C’è una macchia d’olio da venerdì 24 luglio e non si sta provvedendo a rimuoverla. Ormai sono cinque giorni che la strada di San Giovanni si trova in quelle condizioni” ha segnalato Alessandro Cochi, l’ex delegato capitolino allo Sport dell’amministrazione Alemanno. 

I cassonetti da svuotare

Transenne e nastri impediscono la libera circolazione sulla via. “Sembra incredibile ma in tutto questo tempo non è stata trovata altra soluzione se non quella di chiudere la strada - ha spiegato Gabriele Natalizia, un residente - ora abbiamo anche un problema con i rifiuti. Ci sono due file di cassonetti, nel lato interdetto al traffico, che non vengono regolarmente svuotati”.

La spiegazione del Municipio

Il disagio vissuto dai residenti è documentato con foto e video. Il Municipio VII è al corrente della condizione. “Siamo stati noi a sistemare le transenne, su richiesta della Polizia locale che, a sua volta, ha interessato Ama per la pulizia della strada. Non siamo al corrente del motivo per cui l’azienda non lo stia facendo - ha dichiarato Salvatore Vivace, l’assessore ai Lavori pubblici del Municipio VII - ma stiamo vedendo con i nostri uffici se siamo in grado di effettuare con le nostre ditte quell’intervento”.

Le responsabilità

La pulizia delle strade, però, non rientra nel contratto di servizio che l’azienda municipalizzata ai rifiuti ha firmato con il Campidoglio. Il problema si ripresenta da anni, senza che l'amministrazione provveda a trovare una soluzione. Era accaduto ad esempio, anche lo scorso gennaio a Trastevere. La prassi attuale da ormai quattro anni è questa: se c'è un incidente i vigili chiamano, ma di fatto l'Ama dovrebbe dire “non è mia competenza”. “In tanti”, hanno raccontato alcuni vigili urbani a RomaToday, “di fatto fanno così. Poi ci sono gli operatori più disponibili che arrivano e puliscono”. Ma non è un atto dovuto perchè, appunto, il servizio non rientra nella Ta.Ri.

Il caso arriva in Campidoglio

“Gli agenti della Polizia Locale sono intervenuti ed hanno redatto un verbale comunicando che occorreva far intervenire le squadre di pulizia per eliminare l’olio di motore sull’asfalto” ha spiegato Andrea De Priamo, capogruppo di Fratelli d’ITalia in Campidoglio. “Ma il contratto di servizio non prevede di Ama - ha ribadito il consigliere Capitolino - non prevede prestazioni legate alle macchie d’olio sull’asfalto”. Ma la strada va riaperta, anche per consentire la rimozione dei rifiuti che, nella mattinata del 29 luglio, debordavano dai cassonetti. 

L'interrogazione

La questione è ora approdata in Campidoglio. Il Capogruppo di Fratelli d’Italia ha infatti presentato un’interrogazione alla Sindaca per sapere “quali provvedimenti s’intendano prendere per ripulire la macchia di olio, eliminando così l’area transennata che crea seri problemi di traffico”. Alla Sindaca, ed agli assessori competenti, anche il compito di chiarire “quale sarà la tempistica” con la quale l’intervento sarà eseguito. 

La spiegazione di AMA

Interpellata da Romatoday, Ama ha chiarito che "Le operazioni di pulizia e ripristino delle condizioni di sicurezza e viabilità non rientrano nel perimetro delle attività regolamentate dal Contratto di Servizio tra Ama e Roma Capitale.  L’azienda - fa sapere Ama - è affidataria e titolare dei servizi di igiene urbana sul territorio comunale ma tra questi, come già ribadito in altre occasioni, non è compresa la rimozione dei resti dal manto stradale delle perdite dei veicoli e la conseguente messa in sicurezza e riapertura al traffico veicolare delle aree coinvolte. Si tratta, come regolamentato anche dal Codice della Strada, di servizi di altra natura e diversa portata rispetto alla specifica attività di gestione dei rifiuti. Questi interventi, infatti, richiedono l’opera di ditte specializzate, dotate di attrezzature idonee e mezzi speciali per ripristinare condizioni di sicurezza per la mobilità dei veicoli e dei cittadini".

I cassonetti da svuotare

Per quanto riguarda la rimozione dei rifiuti in via Albalonga l'azienda ha spiegato che "Inevitabilmente la chiusura della strada da parte della polizia locale ha avuto ripercussioni sullo svuotamento dei cassonetti e sulla raccolta dei rifiuti, perché la chiusura della strada ha impedito anche ai mezzi AMA di accedervi. Le strutture operative si sono già attivate per ripristinare idonee condizioni igienico sanitarie entro il minor tempo possibile".
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento