San GiovanniToday

San Giovanni, non piacciono via La Spezia e via Taranto a senso unico: “Ok le ciclabili ma con l’attuale viabilità”

Consiglieri del Municipio VII e residenti contestano il cambio di viabilità. Stefàno(M5s) la difende: “E’ solo canalizzando il traffico che riusciamo a garantire la sicurezza dei pedoni”

Le modifiche alla viabilità di via La Spezia e via Taranto

Via La Spezia e Via Taranto diventeranno a senso unico. La scelta dell’amministrazione capitolina non piace però ai residenti e non convince a pieno neppure il Municipio VII.

Il progetto del Campidoglio

Il tema è controverso. La sistemazione del quadrante, in cui ricade anche viale Castrense, fa parte di un progetto complesso, che prevede la realizzazione di piste ciclabili, preferenziali. In futuro contempla anche l’ampliamento del parco di via Carlo Felice, che dunque andrebbe ad estendersi su via Carlo Felice. Ma soprattutto, il progetto, stravolge il senso di percorrenza delle due strade che confluiscono su piazzale Appio.

L'incontro in Municipio 

I lavori che porteranno ad una radicale trasformazione del quadrante sono partiti a maggio. Ma l’avvio dei cantieri non ha contribuito a smorzare le proteste. Al punto da spingere l’amministrazione capitolina a confrontarsi con quella municipale, per difendere un progetto che, il territorio, mostra di non apprezzare. Almeno sul versante della viabilità.

Canalizzazione del traffico e sicurezza

Il tema è stato affrontato nel corso di quella che lo stesso consigliere capitolino Enrico Stefàno, ha definito  “un’accesa commissione” municipale. “Ancora una volta ho cercato di illustrare i tanti aspetti positivi che l'intervento porterà, da maggiori spazi per pedoni, biciclette e trasporto pubblico, ad una maggiore sicurezza stradale con attraversamenti pedonali più brevi, visibili e quindi sicuri”. La sicurezza però, ha ribadito il portavoce pentastellato del Campidoglio, “è possibile solo canalizzando i flussi di traffico, così da togliere maggior spazi alla mobilità privata”.

Le modifiche alla viabilità

I cittadini ed in consiglieri municipali che sono contrari all’intervento, stanno però chiedendo di fare un passo indietro all’amministrazione capitolina. Ad oggi il progetto prevede che via Taranto, nel tratto tra piazzale Appio e via Monza, divenga a senso unico. Stessa disciplina di traffico, ma in senso opposto, è prevista per via La Spezia. “La chiusura, su largo Brindisi, del collegamento tra via Taranto e via La Spezia - si legge nel progetto capitolino - consentirà un ampliamento dell’area pedonale oggi esistente.Completano l’intervento  - si legge sempre nel progetto -  le due piste ciclabili su via La Spezia e via Taranto ed una corsia preferenziale, per il trasporto pubblico di superficie, su via La Spezia”. Questi ultimi aspetti sembrano riscontrare un certo gradimento. Apprezzamento che, invece, non viene deputato alla scelta d’introdurre due sensi unici.

La variante: no ai sensi unici

Al Campidoglio è stato invece chiesta una variazione del progetto in corso di esecuzione che consenta il mantenimento dell’attuale viabilità. In altre parole nienet senso unico su via Taranto e via La Spezia  “né l’inversione della direzione di marcia del senso unico su via Rimini. Ciò non pregiudicherà la realizzazione delle piste ciclabili e delle zone pedonali”ha recentemente sottolineato il consigliere Antonello Ciancio (capogruppo di Liberi e Uguali) preoccupato anche del fatto che “la curva stretta e la dimensione della doppia carreggiata verso via Taranto, possano creare situazioni di pericolo all’ingresso delle metro e con le prospicienti abitazioni”.

Un progetto calato dall'alto

Alla commissione municipale svoltasi il 21 luglio, era presente anche l’assessore alla Mobilità ed ai Lavori Pubblici Salvatore Vivace. “Quando ci siamo insediati abbiamo trovato questo progetto, con il bando già espletato e praticamente mancava solo l’inizio dei lavori.Trovo sia molto positivo, in termini di sicurezza, aver introdotto una serie di misure che rendono più semplice, e rapido, l’attraversamento dei pedoni”. Sul tema della viabilità, invece, l’assessorato municipale non si esprime. “Vedremo a regime se l’idea di puntare sui sensi unici funzioni o meno”. L’amministrazione capitolina sembra intenzionata a puntarvi. Anche perchè, ha ribadito Enrico Stefàno,  presidente della commissione Mobilità di Roma Capitale, “siamo disponibilissimi a piccole modifiche ed integrazioni. Ma non a tornare al punto di partenza”. In altre parole, si va avanti con il senso unico.

Via Taranto Via La Spezia ANTE OPERAM-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento